Sito archeologico di Nikopolis

L’area archeologica più famosa di tutta la regione è la celebre città romana di Nikopolis costruita da Cesare dopo la sua vittoria su Marc’Antonio e Cleopatra. Una vittoria realizzata nel 31 aC che segna il passaggio dai tempi arcaici a quelli romani e l’avvio del dominio di Roma su tutta l’Ellade.

Oltre agli splendidi mosaici, si distinguono tra i resti il teatro del primo secolo dopo Cristo, di sicuro uno dei meglio conservati della Grecia, splendido sotto tutti i punti di vista.
Dello stesso periodo è l’Odeon con l’auditorio supportato da tre gallerie semicircolari e la villa di Manio Antonino.

  

Più recente è il Ninfeo ( III secolo dC) a ovest delle mura, due edifici rettangolari dalle facciate non decorate. Le mura spesse e ben conservate sono posteriori e risalgono al basso impero bizantino. L’estensione attuale risale a Giustiniano, di età romana è invece l’ingarbugliato e enigmatico piedistallo su cui era tenuta la statua di Augusto. Interessantissima la collezione archeologica esposta nel museo locale: tra i ritrovamenti spiccano il leone del III secolo aC, il busto di Agrippa, generale di Cesare del I secolo dC, una riproduzione romana di Athena-Minerva, il piedistallo in marmo raffigurante una battaglia di amazzoni e la bellissima statua arcaica della giovane erculanea.


Dintorni Camping Kalamitsi

Scegli una Località

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento